November 1, 2013 | Posted in Metafore

Queste linee tracciate sul campo di gioco di una palestra rappresentano una metafora di un aspetto particolare della nostra vita. Succede sovente che non si riesca a capire come mai alcune persone si comportino in un certo modo, come mai adottino certi comportamenti, facciano scelte che a noi sembrano incomprensibili.

La nostra vita è come una partita giocata sul campo di una palestra dove contemporaneamente a noi altri giocatori giocano la loro partita, altre regole, altri spazi, altri obiettivi di gioco.

Ciò che a noi risulta incomprensibile è perché lo leggiamo con i nostri parametri, lo posizioniamo all’interno dei confini del nostro campo da gioco e così i loro “movimenti” ci appaiono fuori schema.

Ogni storia, ogni destino, corre su linee diverse dalle nostre, ha altre origini e va verso altri spazi. Non possiamo conoscere le regole del gioco altrui se non possiamo entrare nel suo gioco, nella sua storia.

A differenza di una palestra, nella vita le partite sono tante quante  le persone che abitano questo mondo, solo apparentemente simili, ma mai uguali.

IMG_3414-3